Verona-Napoli, l’ultima vittoria nel segno di Luca Toni

Sfida proibitiva attende il Verona alla partita che sancisce il suo rientro nella massima serie.

I gialloblù di mister Pecchia ospitano al Bentegodi il Napoli di Maurizio Sarri.

A differenza dei partenopei che si presentano a ranghi completi, gli scaligeri presenteranno una formazione largamente rimaneggiata: oltre agli infortunati di lunga data (Zuculini, Brosco, Bianchetti), anche Caracciolo, Heurtaux, Felicioli e Cherubin non sono al top della forma.

Sono 25 i precedenti al Bentegodi.

Le statistiche sorridono ai gialloblu, in quanto annoverano 10 vittorie, 7 pareggi e 8 sconfitte.

L’ultima sfida risale al 22/11/2015 quando il Napoli fu corsaro a Verona con il risultato di 0-2 (reti di Insigne ed Higuain).

L’ultima vittoria gialloblu risale invece alla stagione precedente: il 15/03/2015 l’Hellas sconfisse il Napoli 2-0 con la doppietta di Luca Toni.

Per trovare un pareggio bisogna tornare alla stagione 1987/1988 quando al gol di Maradona rispose Galia per sancire l’1-1 finale.

Ultima nota di colore:

Tutti i tifosi gialloblu ricorderanno un famosissimo Verona – Napoli alla prima giornata.

Doveva essere il grande giorno di Diego Armando Maradona ma invece fu il prologo per la più bella stagione dell’Hellas. 

Il Verona vinse quella sfida per 3-1. Era il campionato 1984-1985 e a fine stagione la squadra gialloblù si laureò Campione d’Italia.

Paolo Pozza

Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*