Zaccagni non è in lista vivaio, Hellas con tanti esuberi

Nelle ultime ore sono uscite su alcuni media nazionali le rose delle squadre per la prossima Serie A e Mattia Zaccagni viene inserito nello slot: “giovani cresciuti nel vivaio del club”. Per quanto la dicitura corrisponda al vero, purtroppo la regola si intende che questi giovani devono aver avuto un triennio consecutivo di militanza nello stesso club tra i 15 e i 21 anni, senza dunque prestiti ad altre società. Purtroppo Zaccagni non appartiene a questa categoria di giocatori essendo stato prestato da giovane sia al Venezia che al Cittadella.

Zaccagni resta quindi un over normale come pure gli altri 24 suoi compagni, per un totale di ben 5 esuberi rispetto ai 21 over accettati dal regolamento. Senza dimenticare Calvano, Cissè e Cappelluzzo fuori rosa e Saveljevs che si sta allenando da fuori quota con la Primavera.

Se Sarri ha parlato di 6 cessioni obbligatorie in casa Juve, a Verona la situazione è più critica perché sono 9 le cessioni da fare, con la decima, Checchin, che non si farà perché il giovane centrocampista è alle prese con l’operazione alla caviglia.

Non è certo un lavoro semplice per D’Amico.

Damiano Conati

LASCIA UN COMMENTO

*