3 giorni al gong. Il punto sul mercato del Verona

È finalmente arrivata un’offerta dalla Serie B per Totò Di Gaudio. È la Reggina a volere il trequartista siciliano, che ha già dato l’ok al trasferimento. Con Vitale al Frosinone, il Verona si ritroverebbe finalmente senza giocatori fuori rosa.
Sempre per il capitolo uscite, il diesse D’Amico ha parlato oggi al quotidiano L’Arena riguardo alla situazione di Silvestri, Zaccagni e Benassi. I primi due non si muovono da Verona almeno fino a giugno e comunque i gialloblù non hanno accettato ancora nessuna offerta. Benassi invece è ancora a Verona ma il dialogo con la Fiorentina è aperto per capire quale può essere la miglior soluzione. Quindi ancora nulla di definito: rimane però la possibilità che il centrocampista possa rimanere in riva all’Adige e, se dovesse guarire, diventare addirittura un valore aggiunto nel finale di stagione.
Capitolo entrate. Niente di nuovo. Si monitorano vari profili nel ruolo di difensore centrale mancino e si seguono alcuni giovani per la Primavera. Tra questi anche l’attaccante esterno della nazionale Under 20 del Senegal, Abu Bakry Diop dell’Hlm Grand Yoff Fc di Dakar. Ipotesi suggestiva, anche se stiamo parlando di un giocatore extracomunitario e non è detto che il Verona voglia occupare l’ultimo slot disponibile con lui.
Chiudiamo parlando di Pierpaolo Marino, direttore dell’area tecnica dell’Udinese. Come vi avevamo anticipato dopo la sua intervista della settimana scorsa (https://www.hellasnews.it/lasagna-marino-come-da-copione-lunedi-il-giocatore-al-verona/), Kevin Lasagna è arrivato a Verona. E la nostra previsione è stata rispettata anche nelle dichiarazioni che avrebbe rilasciato Marino e che sono avvenute oggi: colpa di Lasagna che ha voluto andare via e ha pure cambiato procuratore per farlo. Copione rispettato in ogni sua parte. In realtà però ciò che più conta è che Lasagna sia del Verona.

Damiano Conati

Damiano Conati
Sono nato a Verona nel 1982, sono sposato e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

1 COMMENTO

  1. Bene così sia in uscita che in entrata… Peccato vedere andare via Zaccagni, ma spero che Silvestri rimanga un altro anno per vederlo giocare l’europeo da giocatore dell’Hellas.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*